Trampolino

Distacco
dall’inessenziale, routinario, freddo, vuoto, effimero e senza scopo
[ridotto il range dell'emotività]
dalle scommesse pre-fallite, dai tentativi mi gioco tutto
[ridotta la scorta di vita da poter perdere]

Tuffo
nell’esistenza al livello-base, la relazione tragica,
[alzata parecchio la soglia "problemi"]
lo scopo pratico, i fogli gli orari i dossier
[studiare per qualcosa-qualcuno è più motivante]

Annaspano
attese voci mani addosso messaggi nostalgie sconfitte pagine volti cimeli sfioramenti
[e quando un ricordo si fa così lontano (in spazi-tempi di possibilità) da sembrare immaginato?]

[Appena troverò le parole mi spiegherò in modo comprensibile...]

{ Leave a Reply ? }

  1. Sofo

    Mi piace questa tua scrittura… come si dice? Criptica?!? Ma anche misteriosa… intringante! :)
    A volte sembra che ci manchino le parole per esprimerci comprensibilmente agli occhi degli altri… ma in certi momenti ho la sensazione che alcune parole non esistano proprio!

    Un bacio Ila,

    la tua Sofo

  2. nicolasplus

    mi stai facendo venire un dubbio sai?Prima della tua ultima frase ero convintissimo,che per una volta avevo capito tutto!!!
    Però mi spiace…abbiamo sempre meno cose in comune..chissà magari tra 10 anni sarò cambiato, maturato sensato ,preso a calci in culo e di pessimo umore,allora finalmente potremo di nuovo ridere insieme.(il preso a calci in culo e di pessimo umore non c’entrano niente,è una mia paura.)

  3. giulio iovine

    non c’è fretta, tesoro. va benissimo così. non è bene perdere l’allenamento!