Ma tu guarda come mi capisce Mattia Pascal

- Il cuore forse ce l’avrei; ma io sono anche giusto, signorina; mi guardo allo specchio, con questo bel pajo d’occhiali, che pure sono in parte pietosi, e mi sento cader le braccia: « Come puoi tu pretendere, mio caro Adriano, » dico a me stesso, « che qualche donna s’innamori di te? ».
- Oh che idee! – esclamò la Caporale. – Ma lei crede d’esser giusto, dicendo così? E’ ingiustissimo, invece, verso noi donne. Perché la donna, caro signor Meis, lo sappia, è più generosa dell’uomo, e non bada come questo alla bellezza esteriore soltanto.
- Diciamo allora che la donna è anche più coraggiosa dell’uomo, signorina. Perché riconosco che, oltre alla generosità, ci vorrebbe una buona dose di coraggio per amar veramente un uomo come me.
- Ma vada via! Già lei prova gusto a dirsi e anche a farsi più brutto che non sia.
- Questo è vero. E sa perché? Per non ispirare compassione a nessuno. Se cercassi, veda, d’acconciarmi in qualche modo, farei dire: « Guarda un po’ quel pover’uomo: si lusinga d’apparir meno brutto con quel pajo di baffi! ». Invece, così, no. Sono brutto? E là: brutto bene, di cuore, senza misericordia. Che ne dice?
La signorina Caporale trasse un profondo sospiro.
- Dico che ha torto, – poi rispose. – Se provasse invece a farsi crescere un po’ la barba, per esempio, s’accorgerebbe subito di non essere quel mostro che lei dice.
- E quest’occhio qui? – le domandai.
- Oh Dio, poiché lei ne parla con tanta disinvoltura, – fece la Caporale, – avrei voluto dirglielo da parecchi giorni: perché non s’assoggetta, scusi, a una operazione ormai facilissima? Potrebbe, volendo, liberarsi in poco tempo anche di questo lieve difetto.
- Vede, signorina? – conclusi io. – Sarà che la donna è più generosa dell’uomo; ma le faccio notare che a poco a poco lei mi ha consigliato di combinarmi un’altra faccia.
Perché avevo tanto insistito su questo discorso? Volevo proprio che la maestra Caporale mi spiattellasse lì, in presenza d’Adriana, ch’ella mi avrebbe amato, anzi mi amava, anche così, tutto raso, e con quell’occhio sbalestrato?
(Luigi Pirandello, Il fu Mattia Pascal)

{ Leave a Reply ? }

  1. Alexander76

    Si Ila,

    sono “quell’Alexander, il buon vecchio Alexander”! ;)

    Ti ho dato l’accesso al blog!

    A presto!

    Al3x.

    P.S. Amo “Il fu Mattia Pascal”!

  2. valecapi

    oh cazzo…non ho ancora iniziato a leggerlo!!!!

  3. toppe

    …è bello, è bello ;-)