Futuro professionale

I – Sai che io ne ho un po’ piene le scatole di studiare -.-
Giulia – Si si, ho una vaga idea
I – Ma dobbiamo veramente fare la magistrale? E se ci troviamo un lavoro? Non so, le venditrici di poesia spicciola, le creatrici di atmosfere patetiche… non venderebbero?
Giulia – Parla per te. A me spettano i cessi di treni,di cinema,di autogrill… ma sempre cessi
I – Ecco! Il tuo mestiere sarà cancellare le volgarità dai muri dei cessi, e sostituirle con poesie! Pensa.. uno, mentre caga… sempre caro mi fu…

{ Leave a Reply ? }

  1. asd

    xD bella

  2. giulio

    Curiosamente, al momento ne ho piene le palle pure io!… Possibile che gli anni di fratellanza siano diventati pervasivi? :D

  3. toppe

    No Giulione, sarebbe fantastico.

  4. giulio

    Ora però non diventarmi razzista… ti avrò passato qualcosina pure io, spero!! ;)

  5. IO

    potreste aprire un agenzia di ostaggi, oppure un servizio di problemi a domicilio, sai per quelli ricchi spondati sempre sorridenti alla vita, oppure andare davanti agli stadi di calcio e spacciare libri sulle tecniche di conservazione dei cetriolini, oppure scrivere una storia che racconti di qualcuno che scrive una storia mentre racconta dii qualcuno che scrive una storia e poi viene a scoprire che la storia di quello che scrive una storia non è altro che una delle tante storie.